Professione Counseling

Cos'è il Counseling?

Il Counseling di cui parleremo qui nasce da Carl Rogers: uno psicologo che dagli anni '50 ha utilizzato tecniche di ascolto profondo per aiutare i suoi clienti a trovare la strada più adatta a loro in un'autoguarigione dai disagi emotivi che gli presentavano.

Nella società moderna, in continua, forzata ed accelerata evoluzione, i disagi che il counseling può approcciare, sono spesso gli stessi che, se trascurati possono degradare la qualità della vita e generare condizioni di infelicità a lungo termine. Sono disagi che con il passare del tempo spengono l'entusiasmo, limitano l'espressività e la libertà di azione, accrescono sensi di inadeguatezza, di insicurezza e instaurano una condizione psicologica fertile per stati di tristezza cronica.
Allo stesso modo gli eccessi di rabbia mossi dalla frustrazione e dall'ansia possono spingere una persona normalmente equilibrata ad azioni che essa stessa non ritiene consone a sé.

Una volta escluse eventuali cause biologiche ed organiche del malessere, che devono sempre essere risolte a livello medico, quando un individuo sente di avere bisogno di un aiuto professionale per chiarire, affrontare e sciogliere i nodi emotivi che affliggono il sistema corpo-mente, il counseling è di grande aiuto.

In che modo ci differenziamo?

L'aggettivo "metacorporeo" associato al counseling è specifico di una formazione professionale basata su un approccio integrato fra l'ascolto profondo ed un intervento a mediazione corporea, nell'intento di sciogliere i blocchi della vitalità che si sono fissati in momenti più o meno recenti nella storia del cliente.

Questo approccio non prevede l'uso di medicinali o terapie di analisi o interpretazione, ma piuttosto una esplorazione del "qui ed ora" del cliente, protagonista delle sue emozioni, azioni e pensieri, con l'obiettivo di aiutarlo a ritrovare da sé l'equilibrio armonico di tutte le sue componenti.

Sebbene il processo sia di auto-guarigione, il cliente necessita di un counselor professionista per poter restare "nei binari" del processo. Per questo motivo gli operatori seguono una formazione formalmente codificata, basata su studi di neuro-fisiologia della curva energetica secondo il modello di E.Gellhorn, respirazione funzionale e counseling Rogersiano.

 

Il counseling è una pratica basata su una relazione d'aiuto e di ascolto profondo che si instaura fra cliente e counselor.
Un primo incontro conoscitivo ha la funzione di spiegare gli obiettivi e le modalità operative affinché il cliente abbia un'idea chiara sul processo.
Normalmente, le sessioni di counseling vengono programmate secondo incontri settimanali di una o due ore.
Le sessioni di counseling sono generalmente fatturate per un importo di 60€/h che può variare in base alla logistica e alle specializzazioni del counselor.
Counselors professionisti ad approccio Metacorporeo per aree di intervento
ITALIA
  • Como

Robert A. Rossi

Como

robert@ideanove.org

 
  • Milano

Sara Bongini

Daniela Davin

Lissone

Sesto S.G.

 

 
 
SVIZZERA
  • Bellinzona

Elena Parlato Pucci

Bellinzona