"C'era Due Volte l'Eden" racconta la storia più antica del mondo, come si è realmente svolta, e non come la tradizione tende a riportare. Adamo ed Eva non sono i soli protagonisti del giardino, almeno non di quello da cui tutti discendiamo... Ci sono infatti dettagli molto irriverenti che la storia ci ha sempre tenuto nascosto.
Finalmente potrete scoprire la vera origine delle mele al forno, della barzelletta più vecchia e di perchè le coppie siano ancora oggi il capitolo più doloroso dell'umanità, il tutto in forma musicale, visto che è ovvio per tutti che la vicenda di Adamo ed Eva è di certo il primo "Melo-dramma" della storia.

Liberamente ispirato da "The Apple Tree", un Musical americano del 1967, il primo atto è basato su: "I diari di Adamo ed Eva" e sulle musiche di Jerry Bock e Sheldon Harnick.
Nel secondo atto le carte si mischiano e si scopre come sono andate veramente le cose, ma per non rovinare a nessuno la sorpresa non possiamo rivelare nemmeno il più piccolo dettaglio, nemmeno che il Creatore ed il Serpente sono in realtà molto meno nemici di quanto ci abbiano raccontato e che le loro battaglie non siano più che scaramucce quotidiane. A voi il piacere di scoprire il resto.

"C'era Due Volte l'Eden" è adatto a tutti e vi farà divertire prima con la sua sottile ironia molto anglosassone  e poi con una comicità più mediterranea.

Il testo inglese è tradotto e adattato da Robert A. Rossi, che ha originato poi il secondo atto.